oggi è Venerdí 1 dicembre 2023



Cerca
Mappa del sito


Pagamenti on line



Bussola della trasparenza


Organismi di Partecipazione

Pari Opportunità

Associazionismo

Partecipazione dei cittadini


Aggiornato gioved 19 agosto 2021
Decreto Legge n.172 del 18 dicembre 2020 - Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 dicembre 2020, Serie Generale n.313

Ulteriori disposizioni urgenti per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19.

Nello specifico, con il decreto-legge 18 dicembre 2020, n. 172 entrano in vigore, dal 24 dicembre al 6 gennaio, specifiche restrizioni agli spostamenti valide su tutto il territorio nazionale. Tali limitazioni variano tra le giornate festive e prefestive, e i giorni feriali, e prevedono alcune deroghe.

Il provvedimento introduce, inoltre, un nuovo contributo economico per sostenere i ristoratori.

Ecco tutte le misure introdotte dal decreto-legge 172/2020 per Natale e Capodanno:

1. Dal 21 dicembre al 6 gennaio – sono vietati tutti gli spostamenti tra regioni e da/per le province autonome di Bolzano e Trento, salvo che per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. Non è possibile raggiungere le seconde case situate fuori regione.

2. Nelle giornate del 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 – sono vietati tutti gli spostamenti, sia all’interno del proprio Comune che tra Comuni, Regioni e province autonome. E’ consentito spostarsi solo per motivi di lavoro, salute, necessità e per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione.

3.Deroghe al divieto di spostamento dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio: – dalle ore 5.00 alle ore 22.00 è consentito fare visita ad amici o parenti, all’interno della propria Regione, una sola volta al giorno e presso una sola abitazione, in massimo 2 persone, eventualmente accompagnate da figli minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti conviventi; – è consentita l’attività motoria nei pressi della propria abitazione; – l’attività sportiva è permessa all’aperto, ma solo in forma individuale.

4. Chiusura negozi, centri estetici, bar e ristoranti dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio – possono effettuare solo attività di ristorazione con asporto, fino alle 22.00, e consegne a domicilio, senza limiti di orario.

5. Apertura supermercati, farmacie e altre attività dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio – possono restare aperti supermercati, negozi di beni alimentari e prima necessità, farmacie e parafarmacie, librerie, edicole, tabaccherie, lavanderie, parrucchieri, barbieri e altre attività indicate negli allegati 23 e 24 del Dpcm 3 dicembre 2020.

6. Nelle giornate del 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 – è possibile spostarsi all’interno del proprio Comune dalle 5.00 alle 22.00. Sono vietati gli spostamenti verso altri Comuni, Regioni e province autonome, salvo che per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione.

7. Deroghe al divieto di spostamento dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio: – dalle ore 5.00 alle ore 22.00 è consentito lo spostamento dai Comuni fino a 5mila abitanti verso altre località situate entro 30 Km di distanza, eccetto che verso i Comuni capoluoghi di provincia; – dalle ore 5.00 alle ore 22.00 è possibile recarsi a fare visita ad amici e parenti all’interno della propria regione, in massimo 2 persone, una volta al giorno e presso una sola abitazione. E’ consentito portare con se figli minori di 14 anni e persone conviventi con disabilità o non autosufficienti, che sono esclusi dal conteggio.

8. Chiusura Bar e Ristoranti dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio – possono effettuare solo attività di ristorazione con asporto, fino alle ore 22.00, e con consegna a domicilio, senza restrizioni di orario.

9. Apertura Negozi dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio – tutti i negozi possono restare aperti fino alle ore 21.00;

10. nuovo bonus per le attività di ristorazione – è riconosciuto un contributo a fondo perduto per sostenere gli operatori economici colpiti dagli effetti delle disposizioni anti contagio da Covid, erogato a favore di coloro che hanno già beneficiato del contributo concesso dal decreto Rilancio e non lo hanno restituito.

Per saperne di più


Decreto Legge n. 172 18 Dicembre

Slides Decreto Legge n. 172 18 Dicembre